vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Sparone appartiene a: Regione Piemonte - Città metropolitana di Torino

La Casaforte

Nome Descrizione
Indirizzo Località Onzino
Il borgo di Onzino è stato costruito su rocce polite dai ghiacciai del Quaternario che portano incisioni rupestri alpine di culto pagano dei Celto-Salassi ed ulteriori risalenti al tardo medioevo. Si riconoscono varie incisioni, fra cui un balestriforme, vari canaletti, un centinaio di coppelle, delle croci celtiche e latinizzanti, filetti ed altri segni. L'area era in origine un luogo di culto, dove si svolgevano antichi riti di culto, come palesano le incisioni di carattere apotropaico. Fu in epoca tardo-medievale che su queste rocce incise fu costruito il primo nucleo abitativo. Tra le costruzioni degne di attenzione è la "casaforte", esempio di una tipizzazione costruttiva medievale. La casaforte è una "costruzione protetta", in cui venivano conservati i prodotti agricoli, per impedire furti di viandanti o masnadieri. La casaforte di Onzino è un edificio a tre piani di dimensioni significative (le misure interne del vano sono di circa 550x485 cm.), congiunti internamente da scale in legno. L'unico ingresso è composto da un robusto portale trilitico di dimensioni notevoli (cm. 180x115); un secondo portale trilitico, simile al primo è al secondo livello, tamponato.

È ben identificabile la struttura muraria medievale, con maglia portante a massi squadrati e tamponamento di ciottoli lavorati a spina di pesce. Attualmente l'edificio, prezioso esempio di casaforte medievale tipica delle nostre Valli, è in stato di degrado.